Gli Stati Generali della Città Metropolitana di Firenze. Li ha riuniti il sindaco Dario Nardella nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi. Era presente anche il Tribunale di Firenze assieme alla Regione Toscana, l’Università, la Camera di Commercio, le varie categorie economiche. Tutti attori del “Patto ...

Alla giornata di studi, organizzata dal Meyer di Firenze, ha partecipato anche il Tribunale con la Presidente Marilena Rizzo. Una collaborazione che il Tribunale fornisce al territorio fiorentino. Nell’occasione è nata l’idea di costituire un tavolo tecnico di lavoro, che vede coinvolti Tribunale dei Minori, Procura dei ...

Un progetto nato un anno fa dopo le interlocuzioni avute dal Tribunale di Firenze con le istituzioni cittadine, in particolare la Città Metropolitana, la Camera di Commercio, l’Ordine degli Avvocati, la Fondazione Cassa, l’Università. Obiettivo: rendere la giustizia più vicina al cittadino….. ...

Il Tribunale di Firenze si apre sempre di più alla città e l’ulteriore occasione è stato l’evento/confronto organizzato alla Galleria dell’Accademia di Firenze dal titolo “David, l’immagine protetta”, un tavolo tecnico per capire a che punto siamo con la tutela dell’immagine delle opere d’arte, considerato che il nostro patrimonio ...

Fattorepuntozero: è la parola chiave dell’assemblea 2017 di Confindustria Firenze. Nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, Luigi Salvadori presidente di Confindustria ha colto l’occasione dell’assemblea annuale per rilanciare gli obiettivi di Confindustria fiorentina e ai primi posti ci sono l’innovazione e la rivoluzione industriale 4,0 che devono essere inserite ...

Come vengono selezionati i giudici popolari? Dal 2016 il Tribunale di Firenze si è dotato di un software applicativo con sistema digitale, denominato Gpop, ideato appositamente per l’estrazione dei giudici popolari che garantisce l’assoluta neutralità e incondizionabilità del sorteggio. L’informatizzazione ha reso veloce e snello l’iter della procedura, consente infatti ...

Ogni volta che viene commesso un reato c’è la vittima che ne subisce le conseguenze. Il Tribunale di Firenze, in ottemperanza alla direttiva europea del 2012, ha istituito una rete, Dafne, che si occupa di prendere per mano le vittime e accompagnarle nei passaggi dolorosi del processo e ...